Univideo U
Agenzia A
news

CINEMA E HOME VIDEO, PIU’ FORTI SE UNITI

04/11/2022



Univideo, l’associazione italiana del settore Home Video Entertainment, plaude alle prime iniziative a sostegno delle sale cinematografiche espresse dal neo ministro del MIC, Gennaro Sangiuliano, ma sottolinea, attraverso le parole del suo Presidente, Pierluigi Bernasconi, la necessità di supportare l’intera filiera del settore culturale Cinema-Audio/Video attraverso una programmazione sistemica e strutturale di medio e lungo periodo

Milano, 4 Novembre 2022 - Il nuovo Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha espresso, in una delle sue prime uscite pubbliche, l’intenzione di sostenere il cinema e le sale cinematografiche nel perdurare di una grave crisi di affluenza, stanziando 10 milioni di euro per incentivare il ritorno del pubblico tramite sconti e facilitazioni. Una misura che Univideo, associazione italiana del settore Home Video Entertainment, ritiene apprezzabile e utile guardando però al solo breve periodo.

Il Ministero ha finanziato durante la precedente legislatura una ricerca di mercato – presentata in occasione della 79° edizione della mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, dall’allora e attuale Sottosegretario, Lucia Borgonzoni – dalla quale si evince in modo chiaro come le ragioni della “disaffezione” da parte degli italiani verso il cinema, siano di carattere più strutturale.

Per gli editori audiovisivi quindi il punto di partenza per il rilancio del settore nel suo complesso devono essere i risultati raccolti nell’indagine commissionata dal MIC solo qualche mese fa. Da qui occorre mettere in campo una strategia di sostegno verso tutta la filiera, che guardi al medio e lungo periodo e sia di carattere inclusivo, ovvero includendo anche il settore dell’intrattenimento domestico che è parte integrante ed economicamente rilevante dell’intero sistema, basti considerare che l’audiovisivo nel 2021 ha registrato un fatturato di circa 180 milioni di euro.

Tra le misure che l’associazione degli editori audiovisivi intende presentare al nuovo Ministro, pensate per sostenere e sviluppare il comparto, iniziative dal carattere strutturale e trasversale, ve ne sono alcune rilevanti dal punto di vista economico: il tax credit esteso al settore produttivo dell’home video; la riduzione dal 22% al 5% dell’IVA, il che certamente porterebbe immediatamente meno gettito fiscale alle casse dello stato ma sarebbe compensato da un poderoso incremento delle vendite di prodotti audiovisivi con benefici allargati per tutta l’economia del Sistema Paese.

Inoltre esistono diverse misure adottabili immediatamente e a costo zero, appoggiandosi a budget già in voce di spesa: per esempio, l’inclusione dei prodotti Dvd e Blu-ray nel bonus insegnanti; una maggiore comunicazione sulla possibilità di spendere il bonus cultura per i 18enni per esempio nelle sale cinematografiche; l’inserimento in raccolte premi di ticket per cinema, teatro e musei o supporti audio video, in collaborazione con grandi aziende a controllo pubblico, senza dimenticare un’azione molto determinata, supportata da maggiori risorse, nel contrasto alla pirateria audiovisiva che causa mancati introiti per centinaia di milioni a tutto il settore.

“Univideo nell’augurare un buon lavoro al Governo appena insediato e in particolare al Ministro Sangiuliano e a tutti i suoi collaborati del MIC, esprime il proprio plauso per le prime dichiarazioni del neo ministro rispetto al sostegno immediato alle sale cinematografiche, da tempo ormai in grossa difficoltà.

Al contempo auspichiamo una pianificazione strutturale delle politiche a favore di tutta la filiera cinema-home video, interventi di natura economico-fiscale, ma anche di rilancio dell’intrattenimento culturale, cinematografico e audiovisivo del nostro Paese, ascoltando le istanze di tutti gli attori industriali e considerando il forte radicamento che il prodotto cinema, fruito in sala e poi in casa, ha sempre avuto tra gli italiani. Serve una strategia che guardi lontano e includa tutti solo così sarà possibile rilanciare tutta la filiera” ha dichiarato il Presidente di Univideo, Pierluigi Bernasconi.

altre notizie e comunicati

CINEMA E AUDIOVISIVO DEVONO ESSERE ALLEATI, NON AVVERSARI

L’indagine SWG presentata in occasione del Festival del Cinema di Venezia per conto del MIC sulle motivazioni di disaffezione del pubblico italiano verso le sale cinematografiche ha confermato q...
13/09/2022

SOSTEGNO DOVEROSO DELLE SALE CINEMATOGRAFICHE

BERNASCONI (UNIVIDEO): IL SOSTEGNO, DOVEROSO, DELLE SALE CINEMATOGRAFICHE NON PUO’ PENALIZZARE LA FILIERA AUDIOVISIVA. SERVONO AZIONI PROATTIVE E NON SOLO REATTIVE Milano, 07 luglio 2022 - I...
07/07/2022

AUDIOVISIVO E CINEMA SETTORI FORTEMENTE CONNESSI, FOCALIZZATI SUL CONSUMATORE E SULLE SUE ESIGENZE

Roma, 6 Giugno 2022 – Pierluigi Bernasconi, Presidente di Univideo, l’associazione italiana che rappresenta gli editori audiovisivi, a margine di una conferenza stampa tenutasi questa mattina ...
06/06/2022

Importante studiare il pubblico cinematografico e audiovisivo italiano

UNIVIDEO: IMPORTANTE STUDIARE IN MODO APPROFONDITO IL PUBBLICO CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO ITALIANO PER FINALIZZARE IN MODO EFFICACE LE POLITICHE PUBBLICHE A SOSTEGNO DEL SETTORE Roma, 16 Ma...
16/05/2022

I 10 ANNI DI “RISPETTIAMO LA CREATIVITÀ”

Presentati a Cinecittà i numeri e i risultati della campagna educativa promossa da AFI, FAPAV, MPA, NUOVOIMAIE, SIAE e UNIVIDEO che ha coinvolto in 10 anni oltre 160.000 giovani studenti Ro...
11/05/2022

IL MERCATO AUDIOVISIVO ITALIANO IN RIPRESA DA MASS MARKET A PREMIUM

Secondo il Rapporto Univideo 2022 presentato questa mattina da GfK Italia, il mercato audiovisivo italiano è in fase evolutiva, con segnali di ripresa registrati nella seconda parte dell’anno. ...
03/05/2022

Home Entertainment Multichannel Evolution - Il futuro tra fisico e digitale

3 Maggio 2022 ore 11:00 Via Tuscolana 1055 - Roma UNIVIDEO in partnership con la società di ricerca di mercato GfK Italia S.r.l. presenta i dati del Rapporto Univideo 2022 sullo stato d...
28/04/2022

LA POSIZIONE DI UNIVIDEO IN MERITO ALLE RECENTI DICHIARAZIONI DEL MINISTRO DARIO FRAN

Milano, 1 aprile 2022 – Univideo, l’associazione che rappresenta gli editori audiovisivi italiani, esprime il proprio scetticismo rispetto alle recenti dichiarazioni rilasciate pubblicamente da...
01/04/2022

PROPOSTA DI REGOLAMENTO SUI SERVIZI DIGITALI: l'Europa nelle mani dei giganti digitali

L'Univideo, insieme alle altre associazioni culturali e creative italiane, ha firmato una lettera al governo - qui di seguito riportata - sul Regolamento sui servizi digitali (DSA) in vista delle...
16/03/2022

UNIVIDEO: FONDAMENTALE CHE IL MINISTRO FRANCESCHINI VOGLIA IMPEGNARSI PER ABBASSARE L’IVA DI TUTTI

Milano, 10 Febbraio 2022 – Nella giornata di ieri il Ministro Franceschini, in audizione davanti alla commissione Cultura della Camera, ha ribadito in modo risoluto il suo impegno nel cercare di ...
10/02/2022

? Riveda scelte sui cookie